Tag Archives: psicologiasocial

L’engagement sui social: le leve psicologiche dei brand

La brand awareness (o la riconoscibilità del marchio) è la capacità di un brand di essere riconoscibile e ricordato. Un processo complesso, che passa attraverso messaggi personalizzati, contenuti mirati e canali diversi.

Tra questi, i social media ricoprono un ruolo fondamentale, permettendo agli utenti di trovare informazioni (testo, immagini, video) che li riguardano e gli interessano.
Un brand crea e mette online contenuti con il fine di generare brand awareness; la condivisione di questi contenuti è altrettanto importante perché permette al messaggio trasmesso di raggiungere un pubblico ben più ampio.

Riuscire a capire cosa passa per la mente di chi ci segue, quindi, è la chiave per catturare la sua attenzione sui social.

A questo proposito, Fractl ha condotto una ricerca su duemila utenti per capire cosa li spinge a cliccare “mi piace” o “condividi”.

Perchè gli utenti condividono e perchè ci piace così tanto condividere?

Nelle piattaforme social si riproducono dinamiche psicologiche e sociali già ampiamente conosciute nella nostra vita reale. Un like o un commento positivo online stimolano un circuito cerebrale detto “sistema della ricompensa” che ci gratifica, provocando una sensazione di piacere. Reaction, commenti e condivisioni sono vere e proprie ricompense che ci appagano. Scrivere un post è per noi tutti motivo di piacere e appaga la nostra innata voglia di protagonismo e di consenso sociale.

Il 48% degli utenti condivide per fornire un contenuto interessante ai propri contatti
La prima ragione per cui si condivide qualcosa è per fornire ai propri contatti qualcosa di “interessante”, intrattenere il proprio network con un contenuto considerato stimolante.

Mettetevi nei panni di chi guarda: vi rispecchiate nel messaggio veicolato dal brand? Lo condividereste nella vostra bacheca (il vostro spazio personale) mettendoci la faccia?

Il 17% degli utenti condivide contenuti per diffondere temi a cui tiene e che reputa rilevanti
La costruzione della propria identità sui social media è sicuramente una leva molto importante: il contenuto che si sceglie di condividere racconta in qualche modo chi siamo e cosa è importante per noi. Il marketing deve quindi cogliere questa voglia di affermazione producendo contenuti “valoriali” nei quali gli utenti si possano identificare.

Il 13% degli utenti condivide contenuti che emozionano
L’emozione positiva viene condivisa maggiormente, ma anche indignazione, commozione o rabbia sono emozioni forti che si vogliono condividere con il proprio network e che possono diventare facilmente virali se la nostra cerchia di contatti la pensa come noi.

L’11% degli utenti condivide un contenuto che ritiene possa essere utile o educativo
La percentuale è relativamente bassa, ma importante. Un contenuto che spiega come un prodotto o servizio può risolvere una problematica quotidiana o professionale è una modalità efficace e utile ai brand per rispondere a questa motivazione. Lo è anche supportare una causa, per far prendere coscienza e spingere all’azione.

Alice Pomiato – Social Media Strategist